LA NOSTRA STORIA

Il Rowego Racing nasce un po’ per caso nella torrida estate del 2015,  con l’iscrizione nel mese di agosto alla 2 Ore di Adria con i kart da noleggio CRG sotto il nome di “RovigoBari Racing Team”; la squadra era composta dai nostri Luca Bimbati e Nicola Alfonso, che si erano conosciuti l’anno prima alla 24 Ore Birel di Lignano del 2014, il primo in veste di pilota per il team Extreme Passion mentre il secondo in veste di commissario di gara. Prima della 2 Ore precedentemente citata i due hanno perfezionato la loro guida e le loro strategie affrontando qualche altra gara insieme, tra le quali una 3 Ore Telethon di Jesolo in cui con altri tre velocissimi compari fu portata a casa la vittoria.

 

 

Da lì nacque una bella intesa che fu portata avanti nel resto dell’annata 2015-2016 (con la partecipazione ad una 6 Ore e la definitiva nuova nomea Rowego, ROvigo We Go!) con impegni sporadici a basso costo comprensivi di gare per puro divertimento e senza una vero e proprio programma stagionale. Le piste più gettonate dal driver rodigino e dal driver barese (ma esportato ad Udine) in quel periodo erano quelle più comode nelle vicinanze, come il Lignano Circuit, l’Extrema Kart di Finale Emilia, l’ex SpeedZone di Monselice, il Bi Karting di Padova e poche altre. Proprio in quest’ultima location nel frattempo si aggiungeva alla combriccola il mestrino Marco Lunardi, ovvero il terzo componente del team, entrato in contatto con Luca durante una delle gare IronMan (1 Ora e 40 Minuti a pilota singolo) organizzate tutt’ora dal circuito della periferia patavina; il feeling fu praticamente immediato e dopo pochi mesi anche il buon Nicola ebbe il piacere di conoscere il Cozza, soprannome affibbiato al povero lagunare “dall’antagonista polesano”. Sempre nel 2016 il trio cominciò a prendere confidenza con il kartodromo outdoor di Chioggia, un piccolo circuito abbastanza tecnico gestito da Nicola Baldan, volto noto del panorama TCR Italiano, affrontando un paio di endurance con risultati modesti, ma in cui si intravedevano costanti miglioramenti.
Uno dei primi risultati interessanti fu un 4′ posto con podio sfiorato per pochi secondi alla 7 Ore al Pordenone Kart Indoor nei primi mesi del 2017, una corsa indoor durissima con i soli Luca e Marco in pista seguiti alla perfezione da Nicola in veste di Team Manager; si stavano perfezionando le armi con le radio, i motti al box e le entrate in pit-lane.

 

Da quel momento si era capito che le potenzialità per portare a casa più spesso piazzamenti di rilievo c’erano, e più si girava insieme o comunque raramente coadiuvati da elementi in prestito da altri team, maggiore era l’entusiasmo. Fu così che per darsi una sorta di calendario stagionale, oltre che per affrontare avversari diversi in altre piste non conosciute, Nicola e Luca s’iscrissero al campionato amatoriale Play Kart Veneto 2017 che contava all’incirca una decina di tappe sul territorio del nord-est, mentre Marco restava tendenzialmente a disposizione per le gare di durata a causa degli orari di lavoro. Aumentare il proprio portafoglio dei contatti racing tramite la competizione organizzata da Daniel Wälti (ed altri eventi qua e là nel nord-est) fu una buona mossa per affrontare più sfide sotto il nome di Rowego Racing, dato che trovarsi nell’arco di 170km (Rovigo-Mestre-Udine) per la triade non era e non è agevole nemmeno allo stato attuale: l’esempio migliore fu il primo podio per il nostro team ottenuto alla 2 Ore di Lignano Sabbiadoro del 2 Novembre 2017 con la coppia Nicola Alfonso – Mattia Sansoni, giovane ed abile pilota veronese conosciuto alla prima tappa del Play Kart Veneto, molto esperto dell’indoor di Affi (Verona).

Ma la vera perla del 2017 fu la prima partecipazione dei nostri Luca, Nicola e Marco ad un endurance di 24 Ore in terra straniera (escludendo la capatina di Nicola in versione TM per il team PKI a Parigi, per le finali Sodi World Series): parliamo della 24 Ore di Siviglia svoltasi a Settembre, tra le fila del Team Play Kart Academy affiancati dai tre compagni Lorenzo Zecchetti, Fabio Fiorini e Sandro Sottili, tutti validi elementi del campionato Play Kart Emilia-Romagna, quando ancora vi era la divisione regionale del trofeo. Davvero una bella esperienza in Andalusia che ha di fatto aperto le porte ad un ritorno per la medesima endurance dopo soli 5 mesi, per la 24 Ore di Siviglia a metà febbraio 2018 affrontata però finalmente sotto il marchio Rowego, conquistando l’8° posto di categoria! Volendo essere più precisi il nome iscritto fu Rowego PagaNedo dato il consistente supporto del team PagaNedo Racing (conosciuto nei primi mesi del 2017) con il trio Simone Segato, Daniele Paganin e Ruggero Carpenedo, di cui siamo diventati amici non solo in pista. In tutto questo Luca consolidava la sua 4° posizione nel campionato regionale sprint, togliendosi la soddisfazione di un podio proprio a Chioggia con un 3° posto arpionato in extremis, e guadagnando l’accesso ai play-off per le finali europee Play Kart in Svizzera.

Arrivando ai giorni nostri, la stagione più completa e ricca di gare (di durata, ma anche molte sprint), soddisfazione e apprendimento è stata sicuramente questo 2018 ormai in dirittura d’arrivo. Abbiamo citato la 24 Ore di Siviglia corsa a febbraio, ma non sono mancate altre due endurance impegnative di cui una in zona ancora più “esotica” rispetto alla Spagna: parliamo della 24 Ore CRG di Adria 2018, con il 2° posto di categoria Amatori ottenuto con i tre al gran completo ed il supporto di Andrea Rocco – Enzo Gambino – Lemuel Mironi – Stefano Baraldi e della 12 Ore di Bulgaria 2018 nella città di Kyustendil, dove a Luca, Nicola e Marco s’è aggiunto nuovamente il giovanotto Simone Segato, già ben collaudato sei mesi prima in quel di Siviglia. A 100km da Sofia abbiamo portato a casa un 10° posto su 28 team, quella tanto ambita Top Ten che volevamo e dovevamo ottenere per consolidare la nostra posizione di “outsider dei big”, così ci piace definirci. Ma a noi piace guardare un po’ più in là, sperando in un futuro non troppo lontano di mettere spesso i bastoni tra le ruote alle posizioni di vertice, e non solo in qualche occasione!

Ovviamente non abbiamo partecipato solo ad eventi rental in grande stile, perché la nostra priorità è confermarci a livello locale nelle piste che frequentiamo più spesso. Ed infatti non possiamo non menzionare il podio finale firmato Rowego Racing nel campionato estivo Summer Series 2018 di Lignano Sabbiadoro, in cui ha partecipato Nicola come pilota fisso di riferimento venendo affiancato da Bortoluzzi (in prestito dal team PKI), poi da Bimbati, ancora Bortoluzzi ed infine Mocchiutti; un 3° posto importantissimo che è valso un ottimo sconto per la finalissima di 4 Ore svoltasi nel mese di Agosto, in cui la coppia Alfonso – Mocchiutti capitanata da Mario Turchetto come TM ha poi concluso in quinta posizione assoluta. Per quanto riguarda invece “el polentòn” Luca, attualmente si tiene stretto l’ottavo posto nel campionato Play Kart (non più regionale, ma che comprende di fatto l’intero nord Italia), in cui fa coppia per la classifica team con il siciliano Enzo Gambino, già compagno di team alla 24 Ore di Adria, e la vetta della classifica della Maximum GP Series del circuito di Chioggia di cui avrà l’ultima tappa decisiva il 24 Novembre.

Anche il friulano d’importazione (ma non diteglielo a voce alta, che vi bastona!) Nicola non è rimasto immobile, esordendo nel campionato Formula Driver Pista a Lignano Sabbiadoro con la Volkswagen Lupo 1.4 preparata dalla CarTechnik e conquistando subito il suo primo podio di categoria SA, con la coppa del 3° classificato già messa in bella vista sul comò dei trofei. Non sarà così improbabile rivederlo molto spesso sulle ruote coperte nella prossima annata, grazie al suo talento ed al supporto degli amici Eric Mocchiutti e Mario “Mariovich” Turchetto!

 

Progetti per il 2019? Molti, alcuni realizzabili e altri da visionari, ma per il momento possiamo confermare al 99% la nostra ri-partecipazione alla 24 Ore di Siviglia 2019 (ci abbiamo preso gusto, si!), alla 24 Ore di Adria 2019 sempre con i rental CRG e all’eventuale 12-24 Ore di Bulgaria, per valutare definitivamente i nostri progressi.. e farci anche altri giorni di vacanza, sempre importanti quelli!
Per affrontare in toto questa tipologia di competizioni, ovvero Rental Endurance & Sprint più qualche evento a ruote coperte,  abbiamo bisogno del supporto degli amici, di tutti quelli che seguono le nostre imprese.. e probabilmente anche di sponsor. Soprattutto di sponsor, ahimè!
Qualcosa bolle in pentola, potete starne certi ragazzi/e!

Per il momento, continua a gustarti la pagina caro lettore, troverai chicche ovunque! E come diciamo sempre… BUONA KARTATA!!! #rowegoracing #friends #gofaster