Un 8° posto con qualche rimpianto alla 7 Ore di Misanino per Paganin-Carpenedo-Bimbati

Una buona prestazione di Daniele Paganin, Ruggero Carpenedo Luca Bimbati in quel del Misanino Circuit il 29 Giugno, in occasione della 7 Ore Endurance nonché 4° Tappa della Misanino Cup, gara valevole per il World Endurance Karting Series e quindi farcita di qualche nome d’alto rilievo del panorama rental karting nazionale (in aggiunta ai soliti partecipanti del trofeo interno al tracciato). I nostri ragazzi, che come di consueto sono stati portacolori del team Bolza Corse e capitanati dalla team manager Federica Iaffaldano, hanno dato prova di buona continuità sul passo ed una discreta velocità sul giro secco, forti dell’esperienza di Daniele e Ruggero sulla pista riminese e con un certo ottimismo sulle prestazioni del buon Luca, esordiente qui a Misano, dopo il breve test di giovedì 27. La correttezza ed il livello degli avversari, il forte entusiasmo per questa difficile corsa sotto il sole estivo della riviera e la riuscitissima organizzazione messa in atto dallo staff del Misanino Circuit, hanno dato vita ad un evento bello da vivere sotto tutti i punti di vista. La “chicca” della frutta di giornata e l’acqua fresca ad uso gratuito di tutti i partecipanti è stata una trovata semplice, ma sicuramente azzeccata e molto gradita da tutti i presenti date le alte temperature in mattinata e nel pomeriggio.

Daniele Paganin concentrato in pit-lane prima del suo ingresso in pista

Tornando al risultato in sé, in qualifica è stato Ruggero Carpenedo il pilota designato per affrontare la sessione, grazie al quale siamo riusciti a collocarci in 8° posizione a pochi decimi dalla vetta e di pochi millesimi davanti ai rivali del Pederzò Racing Team. Successivamente è stato Daniele Paganin ad occuparsi della partenza in stile “Old Le Mans”, riuscendo a guadagnare una posizione dopo la prima curva e a non perdere il treno dei primi per gli iniziali 10-15 minuti. La velocità dei top team, ad esempio PFV (A. Cappello – A. Rocco – F. Torri) ed i siciliani del CKC Official (F. Caspo – E. Lucchesi – A. Lucchesi), ha cominciato a dominare la scena dopo la prima ora di gara, con tempi inarrivabili in quel momento per almeno 3/4 di griglia, compresa la nostra squadra.

Ruggero Carpenedo in azione durante le fasi centrali della 7 Ore Endurance

Nonostante ciò siamo riusciti a mantenerci stabili intorno alla 5°-6° posizione fino alla quinta ora di gara, combattendo ad armi pari con il Team Coyote 1, D&D Son ed i ragazzi della Repubblica Ceca del Kart Planet; poi purtroppo l’ingresso non previsto del cosiddetto Safety Kart per una curva molto sporca (con necessità degli addetti di pulire a fondo la traiettoria, a causa di un paio di uscite di pista) ha favorito la strategia dei rivali finendo per penalizzarci di quasi due giri sul gap, e compromettendo la possibilità di lottare per la Top Five, che in fondo era tra gli obiettivi di giornata. Bisogna maturare esperienza in merito per approfittare di certe condizioni casuali sul tracciato, e questa endurance sicuramente ci ha insegnato ancor di più che ogni attimo è prezioso se sfruttato a dovere. Imparare su questo punto dalle compagini più navigate in materia è una delle nostre prerogative stagionali.

Luca Bimbati in modalità “Hammertime” durante il suo ultimo stint di gara

L’ora conclusiva di gara ci ha regalato infine molte emozioni per il ritmo incalzante che hanno saputo tenere Ruggero e Luca nei loro ultimi stint lunghi (regola imposta di max 30 minuti consecutivi per pilota) dove hanno tentato comunque di limare un gap praticamente impossibile da recuperare con grande tenacia e determinazione. La grinta che Federica impartiva dal box, ribadendo ad alta voce i tempi sul giro ai propri drivers durante le loro tornate migliori, deve aver contagiato anche i kart dato che prima “Rouge” e poi “Bimbo” hanno stabilito i propri best lap proprio nel momento di maggiore fatica: il 45.333 di Carpenedo ed il 45.201 di Luca sono dei crono di tutto rispetto se confrontati con il giro veloce di giornata di 45.161 firmato CKC Official! Insomma, l’impegno da parte nostra non è assolutamente mancato! Ringraziamo ovviamente ancora una volta lo sponsor Purasimulazione.it per il supporto costante e la squadra Bolza Corse per la possibilità di correre sotto la sua “bandiera”! Prossimo appuntamento al Misanino? Il 26 Luglio per la 5° Tappa della Misanino Cup! C’è un podio nel ranking generale da conquistare a fine anno, e ce la metteremo tutta per provare ad artigliarlo, potete starne certi! Tifate sempre per noi, carissimi fans!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *